Appartamento Molino delle armi

Architect: Pietro Todeschini

 

Location: Milan – Italy

 

Category: Apartments

 

Area:

 

Project Year: 2021-22

 

Photographer: Simone Bossi

Progettare per sottrazione è stato il principio guida per il completo ridisegno di un piccolo appartamento nel centro di Milano.

 

Lo svuotamento della porzione di pianta rivolta a sud ha permesso di creare un unico ambiente luminoso caratterizzato da due elementi contrapposti e complementari.

 

Da un lato un arredo su misura color rosso corallo ridisegna il profilo planimetrico assorbendone le irregolarità: da boiserie che incornicia la porta d’ingresso, diviene armadio e poi cucina.

 

Dal lato opposto una porta a soffietto in tessuto, una quinta morbida che grazie allo scorrere lungo un binario incassato a soffitto modifica la conformazione dello spazio rivelando il secondo colore del tessuto interno.

 

La piena rotazione, isolando il divano letto dal resto dell’appartamento, crea una seconda stanza per gli ospiti.

The full renovation of a small apartment in the city center of Milan presented the opportunity to rethink the meaning of flexibility in residential space.

The demolition of the internal partitions and the creation of an open space enriched the interiors with increased natural light.

Two complementary elements are characterizing the new space.

On one side custom made cabinetry in coral red acts both as wall cladding and container for kitchen equipment and storage.

 

On the opposite side, a full height folding track door in light tone fabric works as a soft background.

 

Moving it along the recessed ceiling track the space perception changes and the second color of the inner side is revealed.

 

The full extension of the door creates a second room for guests separating the sofa area from the rest of the apartment without impacting the circulation.